Viterbo medievale

La primavera è alle porte e con lei i primi fiori e i primi germogli sugli alberi e non poteva mancare dopo tanto freddo e neve, un po’ di bel tempo con le temperature in in rialzo…
Oggi, con questo sole vogliamo portarvi a Viterbo, una cittadina forse un po’ meno conosciuta dal punto di vista turistico ma non di meno valore. Una provincia ricca di luoghi da visitare, immersi tra natura e borghi caratteristici ma anche un capoluogo dalle mille sfaccettature e con un quartiere medievale meno conosciuto ai turisti che, principalmente, vengono in visita nella Capitale.

panoramica di Viterbo dalla palazzo del comune.

Viterbo riserva tante sfaccettature e soprattutto molte bellezze storiche, oggi, vogliamo parlarvi del quartiere medievale.

Il quartiere San Pellegrino, così denominato, è per la maggior parte in pianura e si sviluppa lungo la strada principale che, per l’appunto prende il nome dal quartiere, via San Pellegrino. Le case, risalenti fin dal 1100 D.p. e con bellissimi decori che ricordano l’epoca.

Nel quartiere affacciano case nobiliari di un tempo affiancate a quelle della loro servitù collegate da scale interne o da atri corridoi interni, passeggiando lungo le piccole e caratteristiche stradine, possiamo vedere come a completare la cornice storica del quartiere, ci appaiono le case a ponte, abitazioni che univano due case, poste dai lati opposti dalla strada. da fuori sembrano come piccoli ponticelli fatti ad arco, dove avere sollievo dalle intemperie o prendere un po’ d’ombra e magari scambiare due chiacchiere, con chi ci passa sotto. Qui nelle piccole piazzette, nei vicoli del borgo, si svolgeva la vita medievale, tra grandi palazzi nobiliari e piccole dimore. il borgo essendo fuori le mura della città si dice che le torri dei palazzi, servivano da guardia e d’avvistamento essendo come un piccolo borgo a parte e anche le botteghe a piano strada, collegate con i palazzi sovrastanti, servivano come scappatoie, nascondendo, alcune botteghe dei passaggi usati per scappare che portano fin fuori la campagna.

Inoltre se vi prolungate nel pomeriggio o in tarda sera nel capoluogo della Tuscia, non potete non farvi un giro nei vicoli e in via san pellegrino, dove la vita si anima e i locali fanno rivivere il piccolo quartiere, in una chiave più mondana.
Uscendo da via San Pellegrino ed arrivati in via Mace Maggiore, prendiamo la prima stradina a sinistra che ci porta subito in piazza della morte, anch’essa caratteristica e piena di locali e dove troviamo in punto di informazioni turistiche della città.

Fontana “San Tommaso” Viterbo
Via San Lorenzo direzione Duomo
Piazza San Lorenzo, Duomo

Da qui, proseguiamo in via San Lorenzo, sul ponte sempre dritti, fino ad arrivare a piazza San Lorenzo, ci troviamo davanti al duomo e al palazzo dei papi, entrambi, i più importanti monumenti di Viterbo.
Il palazzo papale ha ospitato diversi papi fin dal 1254 incominciando da Alessandro IV, colui che trasferì proprio il pontificato a Viterbo per paura di
persecuzioni e sommosse che in quel tempo opprimevano la chiesa di Roma. fino al 1281 con il neo papa eletto Martino IV,il quale appena eletto nella città di Orvieto, si trasferì successivamente a Perugia, per paura di intromissioni da parte dei potenti della città nel conclave che lo aveva eletto.
questa fu l’ultima apparizione e storia come papato della città viterbese, dopo di che la sede papale non venne più in questa città.
Sempre su piazza S. Lorenzo, per gli amanti del cinema, appena entrati nella piazza, sulla sinistra vediamo la “famosa caserma” casa del maresciallo Rocca, nel suo rinomato sceneggiato Rai.

Spero che in nostro piccolo viaggio nel borgo medievale e alla scoperta del duomo e del palazzo papale di Viterbo, vi sia piaciuto.
Per info e chiarimenti, magari per suggerimenti,
potete scriverci a: info@photobrain.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...